Regione Lombardia

Bonus idrico

Ultima modifica 9 gennaio 2019

Cos’è il bonus idrico

Il bonus idrico è uno sconto sulla bolletta dell’acqua per i cittadini e le famiglie che vivono in una situazione di difficoltà economica e sociale.


Chi ha diritto al bonus idrico

Puoi chiedere il bonus se il tuo ISEE è:

-  fino 8.107,50 euro

-  fino a 20.000 euro con 4 o più figli a carico.

Importante: puoi chiedere il bonus sia se la bolletta dell’acqua è intestata a te sia se è intestata al condominio. Ricorda che può essere fatta una sola domanda per ogni nucleo familiare.


Quanto vale

Il bonus idrico ti permette di avere gratis 50 litri d’acqua al giorno per ogni componente della famiglia (cioè una fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua all’anno). Questa quantità è stata individuata come quella minima necessaria per assicurare il soddisfacimento dei bisogni fondamentali della persona (decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2016).
L’importo totale del bonus è calcolato quindi in base al numero dei componenti del tuo nucleo familiare.


Come viene erogato il bonus

Se la bolletta è intestata a te, troverai lo sconto sulla bolletta.
Se la bolletta è condominiale puoi scegliere se avere l’importo del bonus accreditato sul conto corrente oppure con un assegno (che ti viene inviato al tuo indirizzo).


Come, dove e quando fare la domanda

Per chiedere il bonus  questi sono gli allegati da consegnare:

- la fotocopia dell’ISEE in corso di validità

- la fotocopia del tuo documento d’identità e codice fiscale

- la fotocopia della bolletta se è intestata a te (e non al condominio)

- l’allegato FN se hai 4 o più figli a carico

Se la bolletta è condominiale e vuoi l’accredito sul tuo conto corrente, indica il tuo IBAN. Altrimenti riceverai l’accredito con l’assegno.

Le informazioni per identificare la fornitura sono reperibili in bolletta e sono:
- il codice fornitura
- il nominativo del gestore idrico 


Quando

Puoi fare la prima richiesta per il bonus in qualsiasi momento dell’anno. La domanda di rinnovo verrà presentata insieme alle domande di rinnovo del bonus elettrico e del bonus gas.


Dove

Al CAF Italia in Via Piola n. 10 (Centro Culturale Comunale De'Andre)  al piano terra.


Durata

Il bonus è valido 12 mesi. Se in questo periodo cambi residenza (e quindi contratto di fornitura), ricordati di presentare la domanda di variazione di residenza.


Rinnovo

Quando fai il rinnovo comunica se ci sono stati cambiamenti della situazione familiare o dell’ISEE.
Per chiedere il rinnovo del bonus devi consegnare gli stessi documenti che servono per fare la prima domanda e la fotocopia del certificato di agevolazione in vigore, che riceverai insieme al promemoria per fare il rinnovo.

Presenta la domanda circa un mese prima della scadenza dell’agevolazione in corso (se, ad esempio, il periodo di agevolazione va dal 1-9-2018 al 31-08-2019, il rinnovo deve essere presentato entro il 30 luglio 2019) , questo per garantire la continuità dell’erogazione. Al momento del rinnovo devi presentare un’attestazione ISEE valida per il periodo da cui decorre la nuova agevolazione. Con riferimento all’esempio precedente, il certificato ISEE dovrà essere valido anche il 1 settembre 2019.

Se fai la domanda di rinnovo dopo la scadenza, verrà trattata come se fosse una nuova richiesta.


Info

Per rimanere sempre informato sugli ultimi aggiornamenti (proroghe delle scadenze o altri cambiamenti) vai su: www.sgate.anci.it