Referendum 2022 - Spazi per la propaganda

Ultima modifica 17 maggio 2022

Assegnazione degli spazi per la propaganda dirette

Per l’affissione di stampati, giornali murali od altri e di manifesti di propaganda da assegnare ai partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento e al gruppo promotore del referendum che ne abbiano fatto richiesta entro lunedì 9 maggio 2022 si è proceduto con delibere di Giunta Comunale numero 92 e 93 del 11/05/2022, ad individuare i luoghi destinati alle affissioni per la propaganda:

  1. V.le Don Sturzo – da angolo Via Fumagalli/zona supermercato UNES;
  2. Via Brambilla/Via Secco d’Aragona – scuole Elementari;
  3. Parco Via Ortensie Via Gardenie – Villaggio;
  4. Parcheggio Via Sciascia – Parcheggio Scuole Medie;
  5. Parco PL3/Parcheggio Via Giovanni Paolo II;

 

e ad assegnare le sezioni ai soggetti che ne hanno fatto richiesta:

  • Spazio 1: “Partito Democratico”
  • Spazio 2: “Coraggio Italia”

 

Richiesta assegnazione spazi per la propaganda

La Giunta Comunale, ai sensi dell’artt.2, 3 e 4 della legge 4 aprile 1956, n. 212, dal 33° al 31° giorno antecedente quello della votazione, quindi da martedì 10 a giovedì 12 maggio 2022, provvederà ad individuare, delimitare e ripartire gli spazi per l'affissione di stampati, giornali murali od altri e di manifesti di propaganda - assegnandone uno ai partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento che ne abbiano fatto domanda e uno per ciascun referendum al gruppo di promotori  che pure ne abbia fatto domanda.

In ogni caso, ai sensi dell'art. 52, quarto comma, della legge n. 352/1970 e dell'art. 4, comma 1, della legge n. 212/1956, i partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento e il gruppo di promotori dei referendum che intendano affiggere stampati, giornali murali od altri e manifesti di propaganda per i referendum stessi devono presentare apposita istanza di assegnazione dei relativi spazi entro il 34° giorno antecedente quello della votazione, e quindi entro lunedì 9 maggio 2022

 

Le domande prodotte dai partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento dovranno essere sottoscritte dai rispettivi organi nazionali o parlamentari o dai rispettivi organi a livello regionale, provinciale o, se esistenti, a livello comunale.

Le domande provenienti dal gruppo dei promotori del referendum dovranno essere sottoscritte da almeno uno dei promotori stessi.

Le istanze potranno essere sottoscritte anche da persone delegate da uno degli anzidetti soggetti abilitati, purché corredate del relativo atto di delega.

Nessuna autenticazione è richiesta per la sottoscrizione delle domande o delle deleghe.

Le domande di assegnazione degli spazi devono essere fatte pervenire al comune, entro lunedì 9 maggio 2022 , mediante:

–        consegna a mano, presso lo Sportello Polifunzionale Comune Aperto, Centro Culturale Comunale De André, Via Piola n. 10;

–        con posta ordinaria,scrivere a Comune Inzago, Servizio Elettorale, P.zza Q. di Vona n. 3, 20065 Inzago;

–        posta elettronica certificata, scrivere alla PEC demografici.comuneinzago@legalmail.it

–        mezzo fax al n. 0295310447.

Circolare n.37 del 26.04.2022
Allegato formato pdf
Scarica